La nostra pedagogista

Federica Borghetti

Federica Borghetti è laureata in scienze dell’educazione e ha un master di perfezionamento nel coordinamento degli asili nido. Ha a lungo collaborato per Il Telefono Azzurro come consulente sui temi dell'infanzia e della prevenzione all'abuso e ha lavorato per 9 anni come direttrice in un asilo nido di Milano. Attualmente si sta specializzando per diventare mediatrice familiare.
E' madre di un bambino.

Per consulenze private presso il suo studio scrivete a nidomilano@pquod.com

Inviaci la tua domanda

CAPTCHA Image [ Different Image ]

23 Jun 2009

FORCHETTA O MANI?

IL MIO BAMBINO DI 13 MESI, CHE HA DA POCO INIZIATO A MANGIARE QUELLO CHE MANGIAMO NOI, VORREBBE MANGIARE CON LE MANI E SPESSO RIFIUTA DI ESSERE IMBOCCATO.
COME MI DEVO COMPORTARE? 



So bene quanto fastidio dia alle mamme vedere i bambini con le mani nel piatto e cibo cadere dappertutto-
Imboccare è spesso la soluzione più rapida per rendere il momento del pasto il più tranquillo e veloce possibile.
Dal punto di vista pedagogico è invece fondamentale che i bambini possano conoscere ciò che mangiano attraverso il tatto.
Intorno all’anno di vita, bisognerebbe dare al bambino un cucchiaio per fargli iniziare a prendere confidenza con esso e nel contempo permettergli anche di mangiare con le mani.
Dal diciottesimo mese di vita, andrà invece sollecitato a mangiare composto e con le posate.
 

Tag: Alimentazione


Notice: Undefined index: cookie_law in /data/www/nidomilano/htdocs/web/res/inc/inc_footer.php on line 15