La nostra pedagogista

Federica Borghetti

Federica Borghetti è laureata in scienze dell’educazione e ha un master di perfezionamento nel coordinamento degli asili nido. Ha a lungo collaborato per Il Telefono Azzurro come consulente sui temi dell'infanzia e della prevenzione all'abuso e ha lavorato per 9 anni come direttrice in un asilo nido di Milano. Attualmente si sta specializzando per diventare mediatrice familiare.
E' madre di un bambino.

Per consulenze private presso il suo studio scrivete a nidomilano@pquod.com

Inviaci la tua domanda

CAPTCHA Image [ Different Image ]

20 Mar 2013

Gentile dottoressa le riscrivo dopo un po' di mesi...

Gentile dottoressa le riscrivo dopo un pò di mesi. La mia bimba di ormai 3 anni e 8 mesi presentava un disturbo nel linguaggio,tendenza ad isolarsi, difficoltà nel rapporto uno ad uno...insomma una serie di fragilità.Come le avevo anticipato da 5 mesi abbiamo iniziato un percorso di psicomotricità seguiti da una neuropsichiatra infantile. La bambina ha risposto bene, la ripetizione del linguaggio è quasi del tutto sparita, risponde a tutto, articola frasi e semplici discorsi. Che si isoli in un gruppo non succede quasi più, tiene lo sguardo nel rapporto uno ad uno,si concentra nei giochi e ne crea in continuazione, mentra all'inizio non riusciva a crearne uno di senso compiuto.La psicomotricità, l'asilo e il cambiamento dell'approccio anche di noi genitori sta dando i suoi frutti. C'è ancora da lavorare, come mi disse anche lei ci vuole del tempo...ma adesso io ho una strada davanti molto chiara.Leggo spesso le mail che arrivano a questo sito, vorrei dire a tutte le mamme con problemi simili al mio, di dare il tempo ai loro bimbi di fare il loro percorso, ma nel dubbio di non tardare ad affidarsi a specialisti competenti, perchè se ci sono fragilità prima si inizia e più è facile recuperare.Purtroppo tante volte è difficile per una mamma accettare che il proprio bambino abbia determinate difficoltà...La terrò aggiornata, un caro saluto

Buongiorno Luisa,

sono davvero contenta che la situazione della sua bambina sia decisamente migliorata e che lei sia serena e ottimista. Spesso, a rendere tutto più difficile sono proprio le resistenze dei genitori nell'accettare che il proprio figlio abbia delle difficoltà. Un saluto e un ringraziamento per la sua mail.

Tag: Ringraziamenti


Notice: Undefined index: cookie_law in /data/www/nidomilano/htdocs/web/res/inc/inc_footer.php on line 15