La nostra pedagogista

Federica Borghetti

Federica Borghetti è laureata in scienze dell’educazione e ha un master di perfezionamento nel coordinamento degli asili nido. Ha a lungo collaborato per Il Telefono Azzurro come consulente sui temi dell'infanzia e della prevenzione all'abuso e ha lavorato per 9 anni come direttrice in un asilo nido di Milano. Attualmente si sta specializzando per diventare mediatrice familiare.
E' madre di un bambino.

Per consulenze private presso il suo studio scrivete a nidomilano@pquod.com

Inviaci la tua domanda

CAPTCHA Image [ Different Image ]

01 Sep 2014

Mio figlio a tre anni si fa cacca e pipì addosso

gent.mi Dottori,Vi prego di perdonare il mio disturbo.Sono mamma di un bimbo di 3 anni compiuti l’8 luglio, molto molto attivo e supersveglio e con una capacità di linguaggio davvero sorprendente per la sua età.Da gennaio 2014 abbiamo provato a togliergli il pannolino, gratificandolo con giochi e lodi quando la fa nel vasino o nel water, ma a volte sgridandolo e anche sculacciandolo.Non si tratta solo di cacca ma anche di pipì.Il fatto è che dopo 8 mesi ancora lui non dice “mi scappa” e le poche volte che l’ha detto l’aveva fatta addosso. Non gli importa nemmeno di essere sporco, tant'è che continua tranquillamente le sue attività senza richiedere di essere cambiato.Non sappiamo più che fare, lo portiamo ad intervalli regolari al bagno, soprattutto dopo i pasti per sfruttare il riflesso gastro-colico, gli abbiamo messo lì dei libri, giochi, salvadanaio da riempire per ogni pipì/cacca fatte dove si deve ma nulla funziona.Eppure lui dice che sa dove si devono fare i bisogni e che bisogna avvisare un adulto.Capita persino che lo si debba cambiare fino a 3 volte nel giro di un’ora per la pipì. E’ come se lui non la facesse tutta oppure non riuscisse a trattenerla. Ciò succede soltanto di giorno, specialmente quando gioca o guarda la TV.Di notte e durante il pisolino pomeridiano invece non si bagna mai (tolto a febbraio pannolino di notte, da un giorno all'altro).Specifico che all’età di un mese era stato ricoverato per sospetto megacolon causa stipsi severa, poi grazie a Dio non confermato. L’eco addome eseguita a quel tempo era normale (distensione addominale causa stipsi a parte).Ora io e mio marito siamo molto scoraggiati e anche preoccupati.. tutti ci dicevano “imparerà all’asilo” ma alla scuola materna spiegando il problema dicono che sarebbe meglio mandarlo col pannolino-mutandina e che poi pian piano imparerà dai suoi amiciHo davvero paura ci siano delle cause organiche/fisiologiche alla base.Emoji EmojiE' come se fosse incontinente, come se non sentisse lo stimolo. A volte fa la pipì nel water e non poca quantità e capita che dopo 10 minuti se la faccia ancora addosso.cosa mi consigliate? cosa ne pensate?grazie di cuore

Gentile Rosa,

è probabile che il suo bambino non fosse ancora pronto psicologicamente per togliere il pannolino. Non si deve imporre ad un bimbo l'imparare a fare cacca e pipì sul water, ma deve essere una conquista voluta anche da lui. L'impressione è che si sia ingigantito il problema e che lui ne senta tutto il peso. Basta con le gratificazioni o le sgridate perchè sono solo controproducenti: un bambino non deve fare la cacca perchè aspetta una ricompensa, nè deve essere punito se se la fa addosso. Il piccolo sente la vostra ansia e non sa come gestirla. Provate a mollare la presa, a non parlarne per un po, a lasciargli im po di spazio e vedete come va. E' probabile che di notte non la faccia addosso perchè libero da pressioni esterne. Provate e fatemi sapere. Un saluto!

Tag: Enuresi


Notice: Undefined index: cookie_law in /data/www/nidomilano/htdocs/web/res/inc/inc_footer.php on line 15