La nostra pedagogista

Federica Borghetti

Federica Borghetti è laureata in scienze dell’educazione e ha un master di perfezionamento nel coordinamento degli asili nido. Ha a lungo collaborato per Il Telefono Azzurro come consulente sui temi dell'infanzia e della prevenzione all'abuso e ha lavorato per 9 anni come direttrice in un asilo nido di Milano. Attualmente si sta specializzando per diventare mediatrice familiare.
E' madre di un bambino.

Per consulenze private presso il suo studio scrivete a nidomilano@pquod.com

Inviaci la tua domanda

CAPTCHA Image [ Different Image ]

27 Feb 2017

Mio figlio non vuole assaggiare cibi nuovi

Buongiorno,mio figlio, 3 anni a giugno, è molto diffidente nei confronti dei cibi nuovi; non si fida proprio, mangia tutto ma solo se glielo si presenta nello stesso modo ogni volta. La pasta solo rigorosamente in bianco, i legumi solo se fatti a polpette col sugo, pesce e carne solo se con sugo di pomodoro.Non accetta neanche le cose più golose, solo quelle da lui selezionate.All'asilo invece qualcosa (ma proprio qualcosa) la assaggia.mi spiace perchè si perde un sacco di cose buone, senza contare che uscire con lui a mangiare è spesso un problema...alla soglia dei 3 anni devo ancora portarmi dietro le cose per lui tipo un risotto.Secondo lei ci sono speranze che le cose cambino?Grazie infinite se può darmi un consiglio.con i migliori saluti.

Gentile Laura,

i bambini sono abitudinari e legati alle loro consuetudini e ritualità. Suo figlio crescendo cambierà il suo atteggiamento verso il cibo. Quello che lei può fare ora è provare qualche volta ad assecondarlo di meno. Ad esempio al ristorante non si porti il risotto da casa: gli ordini una pasta in bianco o legga il menu insieme a lui per trovare qualcosa da assaggiare almeno una volta. Ci vuole tempo e tanta pazienza! Ma vedrà che crescerà anche lui...con i sui tempi. Un caro saluto

Tag: Alimentazione


Notice: Undefined index: cookie_law in /data/www/nidomilano/htdocs/web/res/inc/inc_footer.php on line 15